Warning Web di Daniele Ferri

Naviga quì →

taras-shypka-424932-unsplash

Google “premia” chi ha un sito con versione mobile ottimizzata

È ufficiale, a partire dal 1 luglio del 2019, Google attiverà la modalità Mobile-First-Indexing.

In breve a cambiare, sarà il criterio con il quale Google analizzerà ed indicizzerà i nostri siti web a seconda della fruibilità dei contenuti, andando così a premiare coloro che hanno una piattaforma realizzata ed ottimizzata in ottica dispositivi mobile.

SENZA ADEGUAMENTO, IL TUO SITO POTREBBE ESSERE “PENALIZZATO” NELLE RICERCHE

Se il sito è già responsive, non ci dovrebbero essere grandi modifiche da apportare alla struttura. Certamente Google classificherà i contenuti sulla base dei segnali di ranking e della scansione dei siti effettuata da una visualizzazione mobile. Dunque saranno privilegiati in ogni caso contenuti mobile friendly, come avviene da almeno un anno, rispetto a siti desktop che rendono difficile, in termini di User Experience, la navigazione.

Se in questo momento ti stai ponendo una di queste domande…forse dovremmo fare due chiacchiere!

Come faccio a sapere se il mio sito ha questa predisposizione?
Posso adattare l’attuale struttura, senza dover cambiare tutto il sito?
Quanto mi costa un sito che risponda di questi requisiti?

Il tuo sito è veramente pronto?

FAI IL TEST: https://search.google.com/test/mobile-friendly

OPPURE CONTATTAMI PER UN CONSIGLIO!

Photo by Taras Shypka on Unsplash

e se ti e' piaciuto...convidivi!

Ricorda di lavarti spesso le mani e di disinfettare anche il tuo smartphone

#andràtuttobene